Chiesa San Barbato Vescovo

La chiesa di San Barbato  era già dedicata al Vescovo nel 1305 ed al suo fianco si erge una delle torri di avvistamento riadattata a campanile. Al suo interno la chiesa di San Barbato presenta alcune tra statue e dipinti di indiscusso valore artistico quali la statua della Immacolata scolpita dal Colombo nel 1703 la statua di S. Barbato del 1712 per opera   di Lucas Coriniis, il quadro ad olio del Purgatorio e dell’ Assunta  del  1500,  il  trittico  ad  olio su legno, di cui rimangono solamente i quadri laterali di S. Carlo Borromeo e S. Pietro M. L’organo è un Catarinozzi del 1695 completamente restaurato nel 2003 grazie alla tenacia di alcuni devoti ed al contributo di tutti i concittadini. La festa patronale è dedicata a San Barbato Vescovo che si venera il 19 febbraio.

 

 chiesa di Casalattico